Attrezzi per il giardinaggio per prendersi cura delle piante

attrezzi per il giardinaggio

Un giardino bello e accogliente non ha solo un prato pettinato e tagliato alla perfezione, ma presenta anche tante piante e cespugli di fiori variopinti che creano un effetto ottico meraviglioso. Per prendersi cura dell’erba e dei fiori, è ovviamente necessario acquistare attrezzi per il giardinaggio pensati per lo scopo. Tuttavia non si può decidere che piante o fiori mettere se non si ha alcuna conoscenza in materia. Non preoccuparti, oggi noi di My Grin ti accompagneremo alla scoperta di alcuni tipi di arbusti.

Arbusti di media altezza 

Con il termine arbusti si indica una pianta da esterno che solitamente è costituita da un tronco legnoso dal quale, poi, partono i rami oppure il tronco non è minimamente presente. Gli arbusti solitamente non superano i 5 metri e per prendersene cura spesso bisogna chiedere l’aiuto di una ditta specializzata che metterà a disposizione le migliori tecniche e gli attrezzi per il giardinaggio di ultima generazione. 
Gli arbusti di media altezza sono chiamati anche cespuglioni e superano il metro di altezza. Si prestano bene anche per l’allevamento ad alberello, come nel caso della Ginestra che forma un fusto centrale la cui chioma fiorisce ad aprile in un luminoso giallo. Appartengono alla categoria degli arbusti di media altezza molte specie del genere Spirea, Viburnum, Weigelia, Cornus, Evonimus e molte altre. 

Arbusti a fusto erbaceo

Il loro accostamento con piante erbacee differenti crea un effetto visivo molto particolare, e gli Hemerocallis fioriscono in maniera splendida. Questo tipo di arbusti sono molto delicati, soprattutto in inverno. Con il freddo la parte epigea sparisce completamente, lasciando un “vuoto” nell’aiuola. 
In questo caso, anche se possedete degli attrezzi per il giardinaggio adatti a questo tipo di interventi, vi consigliamo di chiedere consigli a un professionista del verde.
Una delle particolarità degli arbusti a fusto erbaceo è che l’originale conformazione delle radici consente quasi sempre la moltiplicazione per divisione dei rizomi o taglio dei cespi. Tra le erbacee più conosciute vi sono gli Hemerocallis, le Liriopi, gli Agapanto, le Tubalghie e tutte le piante conosciute con il nome di graminacee come ad esempio il Carex e il Mischantus. 
Seguici per altri consigli su come curare il tuo giardino grazie ai nostri tagliaerba Grin. Scopri i nostri modelli potenti e affidabili su Mygrin.eu.

Comprare tagliaerba e altri attrezzi da giardino: una scelta importante

comprare tagliaerba

Quando arriva il momento di comprare tagliaerba per la prima volta, è normale trovarsi disorientati dalle numerose offerte e dai tantissimi modelli presenti sul mercato. Tuttavia per chi possiede un giardino, il tagliaerba è uno di quegli attrezzi che non può mancare, perché è propedeutico alla corretta manutenzione e gestione del prato. 
Le caratteristiche delle quali tener conto sono diverse, e tra queste una delle più importanti riguarda la dimensione del tuo giardino. In base a questo parametro, sarai in grado di restringere il campo e, con l’aiuto di un professionista, decidere il modello perfetto per te. 

Elettrico o a motore

Una delle differenze principali tra i vari tagliaerba riguarda il tipo di alimentazione. Quindi prima di recarti in negozio per comprare tagliaerba, è bene che tu sappia che esistono diversi tipi di motori. Quelli elettrici sono i modelli che si collegano a una presa elettrica, mentre quelli a motore si alimentano a benzina.
Tra i modelli elettrici Grin troverai anche quelli elettrici a batteria. Sono dei tagliaerba di ultima generazione perché non hanno l’ingombro del filo e si adattano perfettamente anche su prati di grandi dimensioni.
Spesso infatti il filo può rappresentare un ostacolo mentre si lavora, soprattutto perché bisogna fare attenzione a tenerlo lontano dalle lame in movimento.

Non acquistare a scatola chiusa

Quella di provare qualcosa prima dell’acquisto è una delle prerogative più importanti per un consumatore, anche nell’epoca degli e-commerce e degli acquisti online.
La decisione di comprare tagliaerba non fa ovviamente eccezione e, anzi, oseremmo dire che quando si tratta di macchinari di tale portata è molto importante poterli testare prima dell’acquisto. 
Convinti di questo principio, noi di My Grin proponiamo ai nostri potenziali clienti, privati o professionisti che siano, di prenotare un test drive per testare in prima persona il macchinario e osservare con i propri occhi la potenza di taglio e l’innovativo sistema di taglio brevettato “Tagli, Non Raccogli, Non Vai In Discarica”. 
Se vuoi prenotare anche tu un test drive non devi far altro che navigare sul nostro sito Mygrin.eu e cercare il rivenditore autorizzato più vicino a te. La prova è gratuita e senza impegno.

Falciatrice piccola vs tagliaerba Grin: un solo strumento per molteplici usi

falciatrice piccola

Spesso molte persone, soprattutto gli hobbisti, pensano che per prendersi cura del proprio prato occorrano tanti macchinari per ogni tipo di lavoro. Per questo motivo tanti acquistano sia un tagliaerba che, eventualmente, una falciatrice piccola, ritenendo che quest’ultima possa essere utile nei casi in cui il classico tagliaerba non possa lavorare.
Con i prodotti My Grin questo non avviene. Perché? Semplicemente perché abbiamo progettato i nostri macchinari pensando alle situazioni più disparate e alle tipologie di terreno più variegate. 
Le macchine Grin sono formidabili perché un solo aggeggio della nostra linea è adatta allo sfalcio sia di erba alta e rustica, andando a sostituire le falciatrici piccole, sia su quella curata. 

Comprare solo gli attrezzi necessari

Ci teniamo particolarmente a sottolineare questo punto, non solo quando si parla della falciatrice piccola. È facile cadere nella tentazione di acquistare tanti strumenti che, probabilmente, potrebbero poi rivelarsi inutili. Il nostro consiglio è quello di comprare solo quegli attrezzi che saprai già di utilizzare. 
Come abbiamo già trattato in altri articoli, e chi ci conosce bene lo sa, il tagliaerba è senza dubbio uno dei “must have”, perché, senza un macchinario del genere, avere un prato curato e perfettamente pettinato è pressoché impossibile.

Prendersi cura del proprio prato e…della propria salute

Ebbene sì, passare il tempo libero a occuparsi di piante, alberi e manti erbosi non è solo rilassante e raccomandato per il benessere mentale, ma è anche consigliato come attività fisica. 
L’utilizzo di diversi attrezzi da giardinaggio, come ad esempio una falciatrice piccola o un tagliaerba, sono sicuramente consigliati per tenere il prato bello, curato e in ordine. Quello che, forse, finora non avrai notato, è che adoperare questi e altri strumenti richiede anche un dispendio di calorie che favoriscono il benessere fisico. 
Infatti molti pensano che prendersi cura del prato sia un’attività noiosa, ma spesso si sbaglia sotto ogni punto di vista. Il giardinaggio unisce l’utile al dilettevole e spostando i vari attrezzi o caricando sacchi di concimi o fertilizzanti si allenano gambe, spalle e braccia. 
Prova i nostri macchinari Grin e riscoprirai il vero piacere di occuparsi del proprio giardino. 
Scegli il modello di tagliaerba più adatto alle tue esigenze! Entra nel nostro shop online Mygrin.eu e naviga tra i numerosi modelli.

Il miglior tagliaerba per il tuo giardino te lo consigliamo noi

miglior tagliaerba

Per chi vuole ottenere uno sfalcio veloce, preciso e senza residui, uno dei modelli della linea Grin è sicuramente adatto allo scopo. Sono molti coloro che hanno trovato nel marchio Grin il miglior tagliaerba per il proprio lavoro o passatempo. 
Lo dimostrano le numerose recensioni di chi ha provato altri macchinari in passato e ha poi scoperto i nostri. Uno dei punti di forza non è solo il sistema di taglio brevettato “Tagli, Non Raccogli, Non Vai In Discarica”, ma anche l’attenzione che poniamo a ogni singolo componente. Le nostre macchine sono molto robuste perché non hanno componenti in plastica ma in metallo e questo garantisce lunga durata nel tempo.

Scegliere un modello compatto e leggero

A nessuno piacerebbe lavorare con uno macchinario pesante e difficile da condurre, soprattutto se il terreno ha delle condizioni particolari. Per scegliere il miglior tagliaerba, è importante affidarsi a un attrezzo compatto e che è facile da riporre, soprattutto se per i tuoi strumenti da giardino hai a disposizione poco spazio.
Molti penserebbero che la presenza di componenti in acciaio sui tagliaerba Grin li renda più pesanti di quelli solitamente in commercio e fatti di plastica. 
In realtà l’assenza del cesto e le ruote in acciaio con doppio cuscinetto a sfera rendono i rasaerba Grin davvero leggeri e maneggevoli, così da svolgere il lavoro di taglio con estrema facilità e in molto meno tempo rispetto al solito.

L’importanza del telaio e di materiali selezionati

A dimostrazione del fatto che in Grin troverai sicuramente il miglior tagliaerba per te, ti illustriamo qualche caratteristica del nostro telaio. 
Il telaio Grin, in gergo si definisce Chassis, è composto da una calotta tonda e da un telaio portante in tubolare su cui poggiano le varie componenti. 
La calotta è costruita con un particolare metodo di stampaggio dell’acciaio, ed è spessa ben 3 mm, riuscendo a essere uniforme anche nella zona ricurva. La tecnica costruttiva e lo spessore dei materiali rendono il telaio robusto e resistente.
Anche gli assali delle ruote si contraddistinguono dagli standard. Sono rinforzati e composti da un trafilato interno abbinato a un tubolare esterno che fa da guida. Questa costruzione, abbinata a piastre ruote in acciaio molto spesso, rende la macchina solida anche nei confronti degli utilizzi più “violenti”. 
Per saperne di più visita il nostro sito Mygrin.eu.

Lama tagliaerba: la componente più importante insieme al motore

Lama Tagliaerba

Il tagliaerba è composto da tante componenti importanti, le quali sono responsabili delle prestazioni eccellenti. Parliamo del motore, del telaio e ovviamente anche delle lame. La parte preposta al taglio vero e proprio è una di quelle di cui ci si deve prender cura e che bisogna osservare in fase di acquisto. Parliamo infatti della lama tagliaerba, elemento che mediante il motore esegue concretamente il taglio dell’erba e contribuisce alla bellezza e al benessere del giardino. 
È importante assicurarsi infatti che le lame siano ben bilanciate, affilate e in ottime condizioni di lavoro. 

Perché è necessario lavorare con lame affilate

Il motivo per cui consigliamo di prestare molta attenzione alla lama tagliaerba è che gli effetti negativi sul tuo prato saranno non solo di tipo estetico ma soprattutto di salute dell’erba.
Basti pensare all’utilizzo di una lama vecchia o nuova nel momento in cui ci si fa la barba. Se si impiega una lametta vecchia, la pelle si taglia più facilmente, si irrita e corre il rischio di infettarsi. Al contrario, se ci si fa la barba con una lametta nuova il risultato sarà totalmente diverso: pelle liscia e rasatura uniforme e pulita.
Ciò che accade al tuo prato è uguale a quanto descritto finora. Se le lame del tagliaerba sono smussate o intaccate, distruggeranno il filo d’erba, lasciando un’estremità strappata anziché un taglio netto. Il filo d’erba strappato di solito diventa marrone entro pochi giorni e diventa facile preda di parassiti e malattie. 

Ispezionare la lama a inizio stagione

Se la lama tagliaerba è ben affilata, l’erba sarà tagliata in modo netto e il terreno non subirà stress e problemi per la sua salute. 
All’inizio della stagione del taglio, noi di My Grin ti consigliamo di fare un esame accurato della lama del tagliaerba. 
Quando la lama è da sostituire hanno delle curve e sono scalfite e ammaccate. La salvaguardia della salute delle lame dipende anche da te. Prima di iniziare a tagliare, ti consigliamo di ispezionare rapidamente il prato e di rimuovere eventuali presenze di rocce, pietre, bastoni o altri detriti presenti nelle immediate vicinanze. Così facendo non solo proteggerai le lame, ma tutelerai il macchinario in tutta la sua interezza. 
Per ulteriori consigli sui tagliaerba e la loro manutenzione, puoi visitare il nostro sito Mygrin.eu o contattarci allo 0398900082. 

Il miglior tagliaerba a scoppio? Un modello di casa Grin!

il miglior tagliaerba a scoppio

Una spesa importante come quella di un tagliaerba non può certo esser fatta a occhi chiusi. Prima di scegliere il miglior tagliaerba a scoppio per te, è opportuno farsi un’idea e capire quali sono le caratteristiche fondamentali che il tuo macchinario dovrebbe avere. 
Ci sono diverse variabili che rendono un attrezzo più idoneo rispetto ad un altro.
Non ci riferiamo solo alle caratteristiche tecniche, ma soprattutto alla tipologia di giardino che possiedi. Ci sono tagliaerba che non sono adatti per te ma questo, non vuol dire che siano prodotti di bassa qualità. Per questo motivo è importante avere una conoscenza minima del giardinaggio per evitare di scartare a priori modelli che in realtà sarebbero perfetti. 

La rivoluzione dei tagliaerba: il modello Grin HM46A

Questo modello è uno dei nostri best seller, e merita sicuramente il titolo di miglior tagliaerba a scoppio. È il fiore all’occhiello della nostra azienda ed è un concentrato di tecnologia e potenza. Il Grin HM46A è costruita sul collaudatissimo telaio Grin, monta il potente e affidabile Briggs & Stratton serie 675 da 5,5 cv con dispositivo READY START che ne facilita l’avviamento.
Il gruppo trazione, in scatolato di alluminio stagno a bagno d’olio, garantisce durata nel tempo e performance elevatissime.
L’innovativa concezione della trazione, sostenuta dagli assali sospesi Grin, permette di aumentare la resistenza agli urti e preserva il meccanismo nel tempo.
Il taglio da 46 cm offre un lavoro facile e veloce anche su prati grandi 1.200 mq, restando tuttavia maneggevole e facile da condurre anche in zone in pendenza o passaggi più stretti. 
Pesa solo 33 kg a secco e ha 4 altezze diverse di taglio, regolabili facilmente grazie alla pratica leva a scatto rapido. 

Addio danni da pietre con il cono salvamotore

Se si vuol trovare il miglior tagliaerba a scoppio bisogna tener conto di diversi fattori. Tra questi non possiamo estromettere la capacità della macchina di resistere a dei piccoli incidenti di percorso. A tutti sarà capitato almeno una volta di colpire un sasso col tagliaerba e danneggiare gravemente alcuni meccanismi dell’attrezzo.
Per questo motivo abbiamo introdotto un dispositivo chiamato cono salvamotore che entra in funzione quando la lama, durante il taglio, urta contro sassi o radici e serve proprio per minimizzare il danno. È montato di serie su tutti gli attrezzi professionali, ma si può aggiungere come optional su altri modelli.
Cerca il tagliaerba perfetto per te visitando il nostro sito Mygrin.eu e sfogliando la sezione prodotti.

Tagliaerba a scoppio, i nostri consigli per una facile manutenzione

tagliaerba a scoppio

Sono motori davvero potenti e performanti, in grado di offrire un servizio di taglio eccellente sotto molteplici punti di vista. Parliamo dei tagliaerba a scoppio, dispositivi facili da utilizzare e che permettono di tagliare in brevissimo tempo anche vaste superfici. 
Il motore Briggs&Stratton di cui sono dotati i modelli Grin, rendono i nostri attrezzi veloci, robusti e resistenti nel tempo. 
Ogni tipo di operazione preliminare all’accensione del tagliaerba, come l’aggiunta di olio lubrificante o del carburante, deve essere fatta naturalmente a motore spento. 

Mantenere sano il tagliaerba il più a lungo possibile

La manutenzione è un intervento importantissimo non solo nei tagliaerba a scoppio, ma in tutti i tagliaerba in commercio. Che siano a elettrici con cavo, elettrici a batteria o con motore a scoppio, tutti richiedono senza dubbio operazioni di manutenzione post taglio. 
Per prima cosa è importante evitare che si rompa. In tal senso, è opportuno controllare che sul prato non ci siano sassi o parti contundenti prima di procedere con il taglio.
Una delle componenti più importanti di un rasaerba è la corretta manutenzione delle lame, le quali andranno affilate periodicamente così da permettere un utilizzo eccellente nel tempo. 
Prima di riporre al suo posto il tagliaerba, è opportuno pulirlo bene dopo ogni taglio. Assicurati che le lame siano immobili e il motore spento. Questa operazione di pulizia richiede solo 5 minuti e renderà il macchinario più longevo. 

Testare il tagliaerba prima dell’acquisto 

Quando si tratta di scegliere un tagliaerba a scoppio, elettrico o elettrico a batteria, sappiamo bene quanto sia importante avere la possibilità di portarsi a casa uno strumento che si ha già avuto modo di “conoscere”. 
Noi di My Grin offriamo la possibilità di testare i nostri macchinari, così che il privato o il professionista tocchi con mano l’alta qualità dei nostri prodotti e faccia un acquisto consapevole e soddisfacente. 
Puoi prenotare il tuo test drive accedendo al nostro sito Mygrin.eu e cercando il rivenditore Grin più vicino. La prova è gratuita e senza impegno, e ti darà la possibilità di vedere come lavorano i nostri macchinari e i risultati eccellenti su varie tipologie di terreno.

Tagliaerba a batteria: ecco come intervenire con efficacia

tagliaerba a batteria

Quando si taglia un prato in condizioni diverse dal solito è facile farsi cogliere da incertezze e dubbi. Spesso non è sufficiente possedere un tagliaerba a batteria di ottima qualità per ottenere il risultato sperato. 
Le più comuni situazioni in cui bisogna adottare delle misure differenti sono diverse e noi di My Grin siamo qui proprio per aiutarti. Vi abbiamo già parlato, in un altro articolo, come bisogna agire dopo l’inverno e dopo la prima semina. Come comportarsi, invece, dopo la posa del tappeto pronto o dopo una rigenerazione? Scopriamolo insieme.

Primo taglio dopo la posa del prato pronto

Quando si decide di collocare nel proprio giardino un tappeto erboso all’inizio bisogna stare attenti. Quello che ovviamente non devi fare, è impugnare il tuo tagliaerba a batteria e iniziare a tagliare il prato. La priorità gestionale, dopo la posa, è favorire l’attecchimento delle radici del rotolo al substrato di appoggio. Questo aspetto è naturalmente in contrapposizione con il taglio e consigliamo di aspettare di tagliare su un tappeto appena posato.
Prima di arrivare nel tuo giardino il tappeto erboso ha subìto un asporto dal terreno originario, è stato arrotolato e portato nel tuo giardino. Solitamente dalla raccolta alla posa non devono passare più di 48 ore, massimo 24 in estate. Il nostro consiglio è di lasciare allungare la foglia a circa 8-10 cm e per un paio di volte spuntare solo un paio di centimetri, per poi passare man mano alla normale operazione di taglio con la regola del 30%.

Cosa fare dopo una rigenerazione

Quando ci sono due tipologie di vegetazione diversa bisogna agire sapientemente col proprio tagliaerba a batteria. È bene sapere che la parte originaria e la parte nuova e giovanile appena traseminata, hanno esigenze di crescita e lunghezza diverse. Bisogna fare in modo che la forza vecchia non ombreggi troppo la forza nuova e non agire troppo presto per evitare di danneggiare i germogli. Consigliamo di aspettare almeno due settimane per fare il primo taglio della forza vecchia con una spuntatura di un paio di cm e poi dopo due settimane di agire definitivamente con la regola del 30%, ripristinando l’altezza ottimale di gestione.
Se hai bisogno di altri consigli per la cura del tuo prato ci siamo noi di My Grin! Visita il sito Mygrin.eu o contatta il tuo rivenditore di zona autorizzato Grin. 

Rasaerba elettrico: come tagliare senza commettere errori

rasaerba elettrico

Il giardinaggio è una di quelle attività che non si può improvvisare e richiede continua dedizione e pazienza. Quando si utilizza un rasaerba elettrico per la prima volta e non ci si è mai occupati della manutenzione di uno spazio verde, è facile commettere degli errori dettati dall’inesperienza. 
Tuttavia ci sono alcune situazioni che rendono il lavoro di taglio più complesso e che richiedono più attenzione del solito. Ad esempio quando bisogna tagliare dopo i freddi invernali o dopo la semina. Vediamo insieme caso per caso.

Tagliare dopo la prima semina 

Dopo aver seminato in autunno o in primavera, prima di passare il tuo rasaerba elettrico è opportuno rispettare la tenuta del fondo per evitare di fare solchi, carreggiate o buche. Consigliamo di tagliare di pomeriggio, con terreno e foglie asciutte e di evitare le giornate ventose. Con i primi tagli è importante rispettare il più possibile la germinazione e il primo sviluppo delle essenze impiegate. Solitamente le più gettonate sono Festuca arundinacea, Poa e Loietto ma ce ne sono tante altre che garantiscono effetti visivi molto belli.
Perciò consigliamo di non far crescere l’erba oltre i 10-12 cm di altezza in modo tale da dare la possibilità di mettere le radici il più possibile, e poi di spuntare di un paio di centimetri così da facilitare la penetrazione dei raggi solari sul suolo. Dal secondo taglio in poi applica la regola del 30%.

Addio freddo: ecco come occuparsi del prato dopo l’inverno

Per quanto riguarda l’intervento di taglio dopo l’inverno è opportuno seguire una semplicissima regola. 
Per i miscugli a base di Festuca arundinacea consigliamo di eseguire la lavorazione di taglio per mezzo di un rasaerba elettrico appena il tappeto ha raggiunto i 7-8 cm. È importante lasciarlo crescere un po’ più del dovuto, così da permettere all’apparato radicale di allungarsi un po’. Immediatamente applicate la regola del 30% e il vostro prato sarà pronto per accogliere i primi caldi primaverili. 
Se stai cercando un attrezzo che ti faciliti il lavoro di taglio, uno dei nostri modelli Grin è ciò che fa per te. Produciamo macchine tagliaerba elettriche, elettriche a batteria o con motore a scoppio. Scopri il modello più adatto alle caratteristiche del tuo giardino consultando il nostro sito Mygrin.eu o cercando il rivenditore autorizzato più vicino a te. 

Falciatrice elettrica a batteria: futuro o già realtà?

falciatrice elettrica a batteria

Probabilmente finora hai dato per scontato che i migliori rasaerba adatti al tuo giardino siano con motore a scoppio. Noi di MyGrin vogliamo esporti tutti i vantaggi e le peculiarità di una falciatrice elettrica a batteria e invitarti a prenotare il tuo Test Drive in campo per testare tu stesso le altissime prestazioni di una macchina del genere. 
Noi l’abbiamo già fatta provare a circa 400 utilizzatori sparsi in 4 nazioni europee, dimostrando come un attrezzo del genere si adatta benissimo anche a tipologie di erba differenti rispetto al prato italiano. Il modello Grin BM46A–82V si è rivelato altamente performante in condizioni molteplici di erba alta o bassa, asciutta o bagnata e persino rustica o curata. 
Questo modello è stato testato da rivenditori, tecnici, privati e professionisti e tutti sono rimasti estremamente soddisfatti. 

Per professionisti che non si accontentano

Abbiamo portato il modello Grin BM46A–82V a un livello superiore, creando una falciatrice elettrica a batteria perfetta sotto ogni punto di vista. 
Vediamo insieme le caratteristiche di questo modello Pro. È una macchina con trazione automatica equipaggiata dal motore elettrico Briggs&Stratton alimentato da una batteria agli ioni di Litio da 82V.
La batteria da 5Ah e 82V permette di tagliare fino a 600 mq di prato, in condizioni normali, con una sola carica. Si arriva a 1.200 mq con una batteria supplementare da 5Ah.
Il gruppo a trazione professionale a 2 velocità permette di regolare l’andatura a seconda delle condizioni del prato. Costruita sul collaudatissimo telaio Grin, con il Cono Salvamotore di serie, monta un motore elettrico da 1,5 kW, che offre prestazioni incredibili in erba alta e condizioni difficili, assimilabili a quelle di una macchina con motore a scoppio. 

Da sempre maestri del giardinaggio

Sono ormai 15 lunghissimi anni che ci occupiamo di giardinaggio e di macchine per la cura dei prati di tutta Italia e non solo. Investiamo tempo ed energia nella ricerca della migliore falciatrice elettrica a batteria, e non solo, da proporre sia ai professionisti che ai privati. 
Abbiamo inventato il sistema di taglio brevettato “Tagli, Non Raccogli, Non Vai In Discarica” per offrire un servizio difficilmente eguagliabile. 
Seguici sul nostro sito in cui troverai tutti i nostri prodotti e per guidarti nella scelta del miglior tagliaerba Grin per te, scopri il rivenditore più vicino. 

1 2 8