Per quanto riguarda i macchinari per la manutenzione del giardino i motori a batteria non sono il futuro … ma sono già il presente !!!

Guardatevi questa prova in campo, cliccando QUI

Qualche anno fa ho iniziato la mia personale esperienza con un tagliaerba a batteria GRIN (il modello BM46-36V) apprezzando la bellezza di utilizzare un motore elettrico ma senza il cavo.

La comodità di:
• non doversi preoccupare di fare il pieno di benzina
• tagliare senza odori e rumori fastidiosi
• accendere il tagliaerba con un pulsante
• diminuire i costi di esercizio e di manutenzione
• ecc .

….sono aspetti di cui vi ho parlato più volte in questo Blog.

Ma devo dire che fino ad oggi non me la sentivo di consigliare il taglierba a batteria a tutti: le estensioni erano limitate a 400-500 mq, la frequenza dei tagli doveva essere abbastanza costante, l’erba molto alta metteva un pò in difficoltà la macchina o aumentava molto i consumi.

Per cui fino ad oggi il tagliaerba a batteria era consigliato a chi aveva una cura del prato un pò più accorta, per tutti gli altri c’era il taglierba a benzina.

Dopo un anno di test del tagliaerba GRIN BM46-82V, il nuovo taglierba GRIN con motore Briggs&Stratton da 1,5KW e batteria agli ioni di Litio 82V, la mia percezione dei taglierba a batteria è cambiata.

Quest’ anno abbiamo fatto provare la macchina a circa 400 utilizzatori in 4 nazioni europee. Hanno provato rivenditori, tecnici, giardinieri, privati in condizioni molteplici: erba alta e bassa, asciutta e bagnata, rustica e curata.

Abbiamo tagliato estensioni di più di 800 mq con una sola carica tagliando per 1 ora di fila. Abbiamo giocato con questo tagliaerba in erba altissima senza riuscire a spegnerlo.

Abbiamo scoperto una nuova motorizzazione a 82V che stupirà gli utilizzatori.

Il giudizio è stato sempre uno soltanto: un rasaerba che eguaglia e a volta supera le prestazioni di un motore tradizionale a Benzina.

Avete mai letto delle prestazioni di una famosa automobile elettrica come la Tesla? Qui sotto un confronto e il paragone con una Bugatti:

Stupiti? credo molti di voi NO.

Per cui perchè un tagliaerba a batteria non deve essere performante??

Chiaramente anche nella gamma tagliaerba a batteria c’è un pò di tutto … dal giocattolo al prodotto professionale. Oggi sicuramente se si vuole un prodotto con buone prestazioni bisogna spendere un pò, ma questi soldi vengono sicuramente recuperati con i costi di esercizio più bassi e con l’esperienza di taglio migliorata (cosa che a mio avviso vale da solo la spesa !!!)

Altre cose che devono essere considerate in fase di acquisto sono:
Struttura della macchina: se volete una macchina prestante non dovete guardare solo al motore a batteria ma anche al “telaio” che ci sta sotto (evitate la plastica!!!)
Potenza del motore: guardate i dati di potenza espressa e il voltaggio delle batterie
Durata della batteria: valutate l’amperaggio della batteria e la possibilità \ costo dell’acquisto di una seconda batteria per estensioni grandi
Tempi di ricarica: valutate i tempi di ricarica che possono essere interessanti se dovete tagliare in condizini difficili.

Clicca QUI e scopri tutto di BM46-82V